Factory Day – La Fornace di Asolo – 19 Luglio 2014

La Fornace
La Fornace

FACTORY DAY:

ARCHETIPI – Nuovi Scenari sul gioiello contemporaneo (HANGAR | La Fornace di Asolo)

Un viaggio nel gioiello contemporaneo e d’autore, tra i luoghi dove si incontrano creatività ed innovazione e creano nuovi scenari espressivi.

ARCHETIPI è un progetto espositivo che ruota attorno al tema del gioiello contemporaneo di ultima generazione, concepito come un laboratorio virtuale dove apprendere e creare opportunità di dialogo tra “saper fare” e innovazione.

Le nuove possibilità date dalle tecniche di modellazione (Computational Design) e le opportunità produttive offerte dalle nuove tecnologie (Additive Manufacturing) permettono la realizzazione di prodotti innovativi, impensabili fino a qualche tempo fa: il mondo del gioiello, con le sue specificità, ancora legate ad una forte la cultura artigianale, è il luogo ideale di sperimentazione.

Lampada Cartabianca 3D

Lampada Cartabianca 3D
Lampada Cartabianca 3D

Lampada Cartabianca 3D, realizzata in collaborazione con DWS 3D.  Altezza 30cm, realizzata in polimero con tecnica stampa 3D.

Mi è stata data carta bianca per disegnare questa lampada , da un foglio di carta incomincio sempre con uno schizzo , un disegno.

Piegare la carta con le  mani è stato il mio primo pensiero , tradurlo da  oggetto da fragile a solido  è stata la tecnologia in 3D che mi ha permesso di fare in modo che ciò avvenisse .

Un Origami  ,  una forma che si crea attraverso la luce  e l’ombra , fessure che hanno la forma di cristalli di neve .

L’ombra è ciò che definisce un oggetto reale ed è quella che ha fatto diventare protagonista la luce .

Lampada Cartabianca 3D
Lampada Cartabianca 3D
Lampada Cartabianca 3D
Lampada Cartabianca 3D

Vicenzaoro Winter gennaio 2014

Intorno al Futuro 3D printing per il Gioiello
Intorno al Futuro 3D printing per il Gioiello

La Mostra “Intorno al futuro: 3Dprinting per il gioiello” nasce da un’ampia ricerca svolta dal Politecnico di Milano per Fiera di Vicenza sui nuovi materiali e sulle nuove tecnologie per il gioiello i cui esiti sono raccolti in un volume che accompagna l’esposizione. La frontiera del 3d printing muterà drasticamente il futuro del gioiello, influendo tanto sul processo progettuale del designer quanto su quello produttivo dell’azienda con una significativa ottimizzazione dei costi e dei tempi, permettendo personalizzazioni e varianti altrimenti molto lunghe e costose.

Curata da Alba Cappellieri, Professore di Design del Gioiello al Politecnico di Milano, la Mostra presenta i lavori di 32 designer internazionali provenienti, oltre che dall’Italia, da Stati Uniti, Israele, Taiwan, Olanda, Inghilterra, Giappone, che hanno applicato le più avanzate tecnologie della stampa 3d ai propri progetti di gioielli.
La stampa tridimensionale rende economico creare singoli oggetti tanto quanto crearne migliaia e per questo ben si adatta alle esigenze delle aziende e a quelle dei progettisti. Ne sono un esempio le opere presenti in mostra che includono stampanti home con produzioni sofisticate quali la stereolitografia della vicentina DWS Systems o la sinterizzazione della padovana 3Dfast ma, soprattutto, evidenziano la libertà creativa di forme altrimenti impossibili da realizzare con le tecniche orafe tradizionali.

I Designer presenti in Mostra: AmniosyA, Laura Alvarado, Alessia Ansaldi, .bijouets, Gijs Bakker, Dana Bloom, Valentina Bruzzi, Els Cuvelier, Patrick Durgin-Bruce, Orlando Fernandez Flores + Lucia De Conti, Odoardo Fioravanti, Michela Fornasari, Manuela Gandini, Francesca Gabrielli, Gumdesign, Alia Hasan, Gina Hsu, Sha Hwang + Rachel Binx, Li&An, Stefania Lucchetta, Valeria Masconale, Vivian Meller, Michela Nosè, Ted Noten, Tomek Ogrodowski, Caterina Passaro, Mi-Ah Rodiger, Jessica Rosenkrantz + Jesse Louis Rosenberg, Scilla Stuart, Anthony Tammaro, Rossella Tornquist, Natsusko Toyfuku, Viola Chiara Vecchi + Flora Gaetani, Marteen Verstaag, Daniel Widrig